20/05/2016 Comunicato notizie Garda Formazione

 

In attesa degli eventuali sviluppi giudiziari, riteniamo che quanto emerso confermi la gravità della situazione in cui versava il Consorzio Garda Formazione e la correttezza delle scelte di trasparenza e rigore portate avanti dall’Amministrazione Comunale (riconoscimento di debiti fuori bilancio, liquidazione del Garda Formazione, Liquidazione di SMG, gestione debito Enel Gas per citare solo le più eclatanti).
Nello specifico, per quanto la scelta di condurre alla liquidazione le partecipate sia stata tecnicamente complessa e politicamente impegnativa, riteniamo di aver agito nell’interesse della cittadinanza, operando con fermezza senza rinviare la soluzione dei problemi.
Auspichiamo infine che la gravità di quanto sta accadendo faccia comprendere a tutta la cittadinanza e a tutte le forze politiche che le gravi problematiche di cui il nostro comune è vittima non sono risolvibili a colpi di slogan (vedi la proposta di “addossare debiti del comune alle società partecipate”- Bsoggi di domenica 15 maggio).
Rispetto e conoscenza delle regole devono diventare l’elemento imprescindibile sul quale costruire il futuro della nostra comunità.